filtro aria mwrIl filtro aria è quel dispositivo che, proprio perchè installato in posizioni non facilmente accessibili, viene spesso trascurato, eppure ha un’importanza fondamentale per le prestazioni del motore.
Di seguito abbiamo descritto, per punti, come effettuare la manutenzione per i modelli Ducati 848, 1098, 1198, ma che pur con piccole varianti è applicabile a molti altri modelli.

Lo smontaggio
Iniziate col rimuovere la carena laterale (il lato è indifferente), rimuovete la copertura del convogliatore posto sul lato superiore del cupolino, (con un pochino di pazienza si può operare senza dover rimuovere l’intero cupolino) rimuovete le tre viti che fissano il condotto al airbox, rimuovete la vite che lo tiene fissato al gruppo ottico e facendolo ruotare verso l’alto staccate il condotto dal airbox sfilandolo dal convogliatore anteriore avendo così accesso al filtro.

Il lavaggio
Estraetelo dal airbox e lavatelo utilizzando un pistola a spruzzo per vernici (non quella da lavaggio) con la “fiamma” (il getto polverizzato che produce la pistola per verniciare) chiusa al massimo (polverizzazione minima) che avrete riempito con una miscela di benzina e diluente nitro (50%), avendo cura di spruzzare il tutto dall’interno verso l’esterno.
Rimosso tutto lo sporco, con un getto abbondante di acqua, sempre dall’interno, sciaquatelo (sarà completamente sciaquato quando non formerà più la “schiumetta” bianca data dall’emulsione dall’olio residuo di cui il filtro era impregnato e che i solventi, durante lavaggio, hanno disciolto).

L’asciugatura
Con una pistola per soffiare col becco lungo, avendo cura di tenerla ad una distanza tale da non rischiare di “strappare” la tela, soffiate per rimuovere l’eccesso di acqua, esponendolo poi al sole (o ad una fonte di calore) per essicarlo completamente (il tessuto è molto sottile, e si asciuga bene in poco tempo).

L’impregnatura
Quando che il filtro è asciutto, deve essere impregnato di olio (noi abbiamo utilizzato olio per miscela per motori a 2 tempi, ma un buon olio motore va comunque bene). Versate un po’ di olio pulito in un comunissimo “spruzzino”, lo spruzzino non “polverizzerà” l’olio perchè più denso di un liquido a base di acqua, ma produrrà un “filo” della giusta quantità, adatto ad essere depositato in ciascuna piega del filtro e impregnarne uniformemente il tessuto (al termine dell’operazione il filtro NON deve grondare olio, ma al tatto le dita devono ungersi leggermente).

Il montaggio
Ripulite le estremità del filtro, appoggiatelo in posizione orizzontale su un panno pulito e controllate, infilando la mano nel airbox, che la guarnizione sul condotto del lato opposto sia pulita e nella giusta posizione, inserite il filtro nel airbox (il filtro è corretamente posizionato quando solo la parte anteriore sporge dal airbox), montate il condotto, avendo cura di inserire correttamente la guarnizione e il manicotto (all’estremità del condotto) sul convogliatore anteriore. Rimontate la copertura del convogliatore e la carena.

Importante
* E’ difficile dire ogni quanto effettuare la pulizia del filtro aria, dipende dai percorsi e dalle condizioni di percorrenza (presenza di polvere, sabbia, pioggia) nel dubbio, rispettate almeno i suggerimenti di casa Ducati.
* Ricordatevi di annotare l’operazione sul vostro “diario di manutenzione”.